Ricerca semplice documenti
17 gennaio 2018
Memorie - Giornata della memoria 2018


Grazie! Grazie di cuore a tutti coloro che hanno generosamente partecipato alla Raccolta libri per la Giornata della Memoria del 27 gennaio!
Con il vostro straordinario contributo sono stati raccolti ben 1.200 euro (acquistate oltre 400 copie del titolo in edizione speciale “Il bambino con il pigiama a righe” di John Boyne che consentivano la donazione di 3 euro per copia). Questa raccolta consentirà l’acquisto, per un valore di pari importo, dei 10 titoli della biblioteca della Memoria da destinare alle scuole, in collaborazione con Coop Alleanza 3.0 

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”.
Primo Levi



Partecipa alla raccolta di libri di Coop Alleanza 3.0 e Librerie.Coop per regalare ai ragazzi una piccola biblioteca delle memorie.

Il 27 gennaio dona uno o più libri tra i titoli proposti da 10 scrittori italiani, potrai acquistare anche libri dedicati non solo all’olocausto, ma in generale ad eventi storici la cui memoria è da salvare e preservare.
Gli scrittori che hanno partecipato: Nicola Lagioia, Marco Belpoliti, Sandro Veronesi, Valerio Magrelli, Ermanno Cavazzoni, Eraldo Affinati, Alessandra Sarchi, Maria Nadotti, Grazia Verasani, Nadia Terranova e qui puoi leggere le motivazioni dei titoli scelti. 

I volumi saranno raccolti dai volontari presenti nei negozi partecipanti, e donati alle scuole, biblioteche ed istituzioni individuate sul territorio. Andranno così a formare una piccola “biblioteca della memoria”. Sarà anche possibile portare da casa libri sul tema e donarli con una dedica personalizzata.

Per l'occasione è stata stampata anche un'edizione speciale del romanzo Il bambino con il pigiama righe (Rizzoli), che sarà in vendita a € 4.90. Per ogni copia venduta saranno raccolti tre euro destinati all'acquisto dei dieci titoli selezionati per la Biblioteca della Memoria.

L'iniziativa si svolge in tutte le librerie.coop e in alcuni negozi della cooperativa (elenco).

 
I libri per la piccola biblioteca delle memorie: 
In promozione da lunedì 22 a domenica 28 gennaio 2018
 
Il bambino con il pigiama a righe di John Boyne Edizione speciale BUR per Coop Alleanza 3.0 e Librerie.Coop € 4.90

Leggere questo libro significa fare un viaggio. Prendere per mano, o meglio farsi prendere per mano da Bruno, un bambino di nove anni, e cominciare a camminare. Presto o tardi si arriverà davanti a un recinto. Uno di quei recinti che esistono in tutto il mondo, uno di quelli che ci si augura di non dover mai varcare. Siamo nel 1942 e il padre di Bruno è il comandante di un campo di sterminio. Non sarà dunque difficile comprendere che cosa sia questo recinto di rete metallica, oltre il quale si vede una costruzione in mattoni rossi sormontata da un altissimo camino. Ma sarà amaro e doloroso, com'è doloroso e necessario accompagnare Bruno fino a quel recinto, fino alla sua amicizia con Shmuel, un bambino polacco che sta dall'altro lato della rete, nel recinto, prigioniero. John Boyne ci consegna una storia che dimostra meglio di qualsiasi spiegazione teorica come in una guerra tutti sono vittime, e tra loro quelli a cui viene sempre negata la parola sono proprio i bambini. Età di lettura: da 12 anni.
 1. Diario di Anne Frank (Einaudi) € 13 sconto -15% € 11.05

Il "Diario" della ragazzina ebrea che a tredici anni racconta gli orrori del Nazismo torna in una nuova edizione integrale, curata da Otto Frank e Mirjam Pressler, e nella versione italiana da Frediano Sessi, con la traduzione di Laura Pignatti e la prefazione dell'edizione del 1964 di Natalia Ginzburg. Frediano Sessi ricostruisce in appendice gli ultimi mesi della vita di Anna e della sorella Margot, sulla base delle testimonianze e documenti raccolti in questi anni.
 2. Se questo è un uomo di Primo Levi (Einaudi) € 12 sconto -15% € 10.20

Primo Levi, reduce da Auschwitz, pubblicò "Se questo è un uomo" nel 1947. Einaudi lo accolse nel 1958 nei "Saggi" e da allora viene continuamente ristampato ed è stato tradotto in tutto il mondo. Testimonianza sconvolgente sull'inferno dei Lager, libro della dignità e dell'abiezione dell'uomo di fronte allo sterminio di massa, "Se questo è un uomo" è un capolavoro letterario di una misura, di una compostezza già classiche. È un'analisi fondamentale della composizione e della storia del Lager, ovvero dell'umiliazione, dell'offesa, della degradazione dell'uomo, prima ancora della sua soppressione nello sterminio.

 
 3. I sommersi e i salvati di Primo Levi (Einaudi) € 12 sconto € 10.20

Una nuova edizione per un classico del Novecento. Il testo è accompagnato dall'introduzione di David Bidussa, da note bio-bibliografiche e da una scelta di letture critiche di Cesare Cases, Lorenzo Mondo, Frediano Sessi, Pier Vincenzo Mengaldo, Cesare Segre e Stefano Levi Della Torre. "'Sommersi e salvati' è un classico contemporaneo che portiamo nel XXI secolo. Occorre rileggerlo anche avendo in mano le tracce delle letture precedenti. Quelle risposte non sono da gettare e comunque non sono fallaci. Raccontano la storia di una lettura che è prima di tutto la storia delle nostre incertezze e delle nostre domande inevase." (D.B.)

 
 4. L’amico ritrovato di Fred Uhlman (Feltrinelli) € 7 sconto -15% € 5.95

Nella Germania degli anni Trenta, due ragazzi sedicenni frequentano la stessa scuola esclusiva. L'uno è figlio di un medico ebreo, l'altro è di ricca famiglia aristocratica. Tra loro nasce un'amicizia del cuore, un'intesa perfetta e magica. Un anno dopo, il loro legame è spezzato. "L'amico ritrovato" è apparso nel 1971 negli Stati Uniti ed è poi stato pubblicato in Inghilterra, Francia, Olanda, Svezia, Norvegia, Danimarca, Spagna, Germania, Israele, Portogallo. Introduzione di Arthur Koestler.
 5. L’istruttoria di Peter Weiss (Einaudi) € 15.50 sconto -15% € 13.18

"L'inferno del maggiore Lager, del Lager per antonomasia è disegnato nella sua estensione e profondità, le sue istallazioni descritte con rigore catastale, l'iter del detenuto minuziosamente tracciato, dalla sosta sulla banchina ferroviaria al forno crematorio. Ma il passato è solo una delle dimensioni dell'oratorio di Weiss: l'altra, meno avvertibile per la sua stessa mobilità e ambiguità, è quella del presente, del modo in cui quel passato è rivissuto, atteggiato. All'evocazione dei fatti compiuta dagli scampati, corrispondono le interpretazioni, le prese di posizione degli imputati e di molti «testimoni», che depongono a piede libero. Questo aspetto dell'Istruttoria, se anche meno emozionante, ha una forza di rivelazione, anzi di denuncia, stupefacente".
 6. Perchè gli altri dimenticano di Bruno Piazza (Einaudi) € 12 sconto -15% € 10.20

Bruno Piazza era iscritto al Partito Nazionale Fascista. Non era un oppositore del regime. Venne arrestato a Trieste il 13 luglio 1944, con l'accusa di "odiare i tedeschi" e di essere "di razza ebraica". Poco dopo fu deportato come prigioniero politico ad Auschwitz. Selezionato da Josef Mengele per l'eliminazione, trascorse un giorno intero nella camera a gas in attesa della morte, insieme ad altre 800 persone. All'ultimo momento il suo nome venne incluso (per ultimo!) in una lista e fu risparmiato. Riuscì a sopravvivere ad Auschwitz-Birkenau fino alla liberazione, il 27 gennaio 1945, da parte dei sovietici. Ritornato in Italia, scrisse in sole tre settimane di intenso lavoro la sua incredibile esperienza di prigionia, "Perché gli altri dimenticano". L'opera fu uno dei primissimi memoriali scritti da deportati ebrei nei campi di sterminio nazisti.
 7. Auschwitz spiegato a mia figlia di Annette Wieviorka (Einaudi) € 9 sconto -15% € 7.65

Perché i nazisti spesero tante energie per sterminare milioni di uomini, donne e bambini, soltanto perché erano ebrei? Perché Hitler riteneva gli ebrei la maggior minaccia per il Terzo Reich? Chi sapeva quello che succedeva e chi poteva fare qualche cosa? Perché gli ebrei non hanno opposto resistenza? Annette Wieviorka risponde alle domande di sua figlia Mathilde su Auschwitz e la distruzione degli ebrei d'Europa. Domande crude e dirette che esprimono l'incredulità di chi non può concepire l'assurda tragedia dei lager nazisti.
 8. Maus di Art Spiegelman (Einaudi) € 20 sconto -15% € 17

La storia di una famiglia ebraica tra gli anni del dopoguerra e il presente, fra la Germania nazista e gli Stati Uniti. Un padre, scampato all'Olocausto, una madre che non c'è più da troppo tempo e un figlio che fa il cartoonist e cerca di trovare un ponte che lo leghi alla vicenda indicibile del padre e gli permetta di ristabilire un rapporto con il genitore anziano. Una storia familiare sullo sfondo della più immane tragedia del Novecento. Raccontato nella forma del fumetto dove gli ebrei sono topi e i nazisti gatti.
 9. Una questione privata di Beppe Fenoglio (Einaudi) € 12  sconto -15% € 10.20

Nelle Langhe, durante la guerra partigiana, Milton (quasi una controfigura di Fenoglio stesso), è un giovane studente universitario, ex ufficiale che milita nelle formazioni autonome. Eroe solitario, durante un'azione militare rivede la villa dove aveva abitato Fulvia, una ragazza che egli aveva amato e che ancora ama. Mentre visita i luoghi del suo amore, rievocandone le vicende, viene a sapere che Fulvia si è innamorata di un suo amico, Giorgio: tormentato dalla gelosia, Milton tenta di rintracciare il rivale, scoprendo che è stato catturato dai fascisti... Prefazione di Gian Luigi Beccaria.
 10. L’isola del tesoro di Robert Louis Stevenson (Einaudi) € 10 sconto -15% € 7.50
"Ogni sera, il padre di Robert Louis Stevenson raccontava a se stessso avventure di pirati, di ladri, di briganti e di veccchi marinai. Il figlio faceva lo stesso: la sera si raccontava storie d'avventura, e le sognava nelle ore notturne. Quando, nel settembre 1881, cominciò a scrivere 'L'Isola del tesoro', gli parve di attingere a un patrimonio famigliare." Inizia così il saggio di Pietro Citati che introduce questa edizione del romanzo più popolare di Stevenson e le avventure dell'Hispaniola, di Long John Silver, l'ammutinamento, i pirati...
 
In collaborazione con